I film a luci rosse su Pippi Calzelunghe





Oggi è il compleanno di Pippi Calzelunghe, la Pippi Langstrump del romanzo scritto nel 1945 dall’autrice svedese Astrid Lindgren.
La vostra Denise ha visto che il web si è mobilitato negli omaggi alla simpatica bimba dalle treccine rosse, ricordandone gesta, serie tv, spin off per il cinema e quant’altro il logo Google possa avervi fatto richiamare alla mente.

Così, ho deciso di rendere un omaggio irriverente a Pippi Calzelunghe, per chiudere il quadretto della serie “cerchiamo di non dimenticarci proprio nulla”.
Et voilà: sono andata a pescare per voi alcuni film porno tratti dal personaggio per bambini, perché il cinema a luci rosse, si sa, non ha pietà di nessuno.
E così, in Italia abbiamo prodotto a suo tempo un film dal titolo che non possiamo riportarvi, diciamo che invece delle calze abbiamo i “pisellini”, e diventa così Pippi e i “cosi” lunghi (usate la fantasia per capire il titolo originale).
Nathalie Sandra, Renata Rey, Lee Ann, Roberta Cavalcanti, Silvia Mantegna, Andra Nobili, Franco Trentalancia e Maurizio Miro sono gli attori hard tra i tanti che recitano nella pellicola. La quale si apre con una Pippi più scosciata del solito, a cavallo del suo fedele puledro Zietto, che finirà all’interno della sua villa per cavalcare poi qualcos’altro. Il film dura circa 83’ ed è condito dalle musichette folkloristiche della serie tv, cosa piuttosto buffa da sentire nel mentre delle scene hard.
In America naturalmente non si sono fatti scappare il nome del personaggio, producendo The Adventures Of Pippi Longstocking Porn, parodia poco originale del film Le Avventure Di Pippi Calzelunghe, girato nel 1988 da Ken Annakin.